Mais

Mais

Originaria dell’America Centrale, la coltivazione del mais – Zea Mays – si è diffusa in Europa in epoca rinascimentale, in seguito alla scoperta dell’America. L’Italia è stato uno dei primi Paesi europei a sperimentare con successo la nuova coltura appartenente alla famiglia delle graminacee. In alcune regioni italiane già dal 1500 il mais si è affermato come cereale di base dell’alimentazione.

Già in passato utilizzato nella tradizione gastronomica dolce e salata di molte regioni italiane, è un ingrediente ideale per conferire alle preparazioni un gusto rustico e autentico. Naturalmente privo di glutine, contiene vitamine del gruppo A e del gruppo B, oltre ad aminoacidi e minerali come potassio, fosforo, magnesio e selenio, indispensabili per il benessere di tutto l’organismo.

desktop

Poggio Solivo - social share

Condividi questa pagina su: